fbpx
Brand StrategyValue Proposition

Trasformare l’ordinario in straordinario come Harry’s Razor

By 15 Ottobre 2020No Comments
Immagine decorativa

Fare il proprio ingresso nel mercato 2020 presuppone l’aver capito quali sono i brand che già lo occupano e come hanno posizionato i loro prodotti. E fino a qui stiamo sfiorando la banalità, starete pensando. Se ci fermiamo a questa analisi superficiale rischiamo di deprimerci, in quanto non ci sono prodotti o servizi privi di una enorme proposta di vendita. Vedere i marketplace farla da padrone e i mercati asiatici spingerci all’angolo, ci può far pensare che serva necessariamente un’idea nuova e sbalorditiva. Può essere utile certo, ma non è sempre la scelta più funzionale, credetemi.

Vi lancio una sfida: perché non lavorare sul proprio brand, cucendogli addosso una proposta di valore “su misura”, che si differenzi da quelle dei competitor?

Siate attenti, siate creativi!

Per poter fare questo è utile analizzare il mercato online e offline con un fiuto da agente segreto. Cercare informazioni nascoste, organizzare il tutto in report, analizzare con scrupolo i dati estrapolati e cercare la famosa “falla nel sistema”. Quel qualcosa che il vostro competitor ha dimenticato di curare. Serve una mente fredda e creativa per mantenere un approccio integrato.

Quindi, avere una visione chiara di come gli altri sono posizionati da tutti i punti di vista ci permette di capire in quale segmento possiamo inserirci, andando anche solo a differenziare alcune caratteristiche del prodotto, della comunicazione o della fornitura.

Harry's razor

Rasoi di classe: la proposta Harry's

Il brand inglese Harry’s è stato un vero maestro in questo.

Harry’s è un’azienda indipendente nel campo dei prodotti per la rasatura maschile. Lavora in un mercato complicato, occupato da giganti come Gillette e Schick, che puntano su prodotti in serie, a basso costo e in plastica. 

Il brand ha deciso di capovolgere l’immagine del rasoio come prodotto di poco valore. L’ha trasformato in un oggetto di maggiore qualità, senza alzare eccessivamente il prezzo e quindi rischiare di renderlo inavvicinabile dal pubblico. 

Clou della storia: i grandi competitor hanno iniziato a essere considerati obsoleti e di qualità scadente, mentre Harry’s si fa notare per il suo design minimal ma elegante. Il marchio presenta al pubblico un oggetto di qualità, con delle lame prodotte in Germania, paese riconosciuto come produttore dagli standard altissimi. In più, Harry’s non offre solo il rasoio singolo ma dei veri e propri kit con prodotti per la pelle, lame sostitutive contenute in pack eleganti.

Radersi diventa un'esperienza indimenticabile

Ma non è finita qui! Harry’s Razor ha focalizzato l’attenzione sull’esperienza d’acquisto che il cliente vive. Harry’s ha scelto di vendere solamente online attraverso uno shop all’interno di un sito web pulito e fresco. Ha ben curato l’impatto visivo utilizzando fotografie di alta qualità, capaci di catturare l’occhioI rasoi vengono presentati come prodotti di lusso. Prodotti unici per sentirsi unici. Tutte le info sono a portata di mano e nulla è lasciato al caso.

La vera particolarità di Harry’s però, attenzione, sta nel servizio di consegna. Il cliente può scandirla frequenza delle forniture direttamente dal sito, decidendo quando ricevere i kit basandosi sulle sue abitudini di rasatura. Ordinare volta per volta è un disturbo non più necessario.

Il posizionamento, quindi, è arrivato dando nuovo valore a un prodotto già esistente e un po’ stantio, battendo con astuzia anche i competitor più grandi.

0